KOMPONISTA

Opera omnia sulla musica

di Vlade Cherbeaux e Orland Delacroix



Komponista - Addinsell

Impressioni di un ascoltatore incompetente
(non mi è mai piaciuta la matematica)


di Vlad Cherbeaux






Niente paura, te lo spiego io
(sperando di far quadrare i conti)


di Orland Delacroix


Le Litanies si presentano con un’incipit particolare, quasi caricaturale e apparentemente troppo semplice per l’obiettivo della composizione: la trascendenza.

Eppure sono la chiave. Si è fuori dagli schemi soliti della musica organistica religiosa. La melodia di Alain non vuole in nessun modo evocare la trascendenza, come ci si aspetterebbe e come hanno sempre tentato di fare i suoi colleghi.

Le Litanies sono la rappresentazione più oggettiva possibile della trascendenza. La rappresentazione tra le più difficili dal momento che sappiamo tutti benissimo essere irrapresentabile.

Una musica che va al di là della composizione, una musica che è rispettosa dei dettami dell’impressionismo e pesca a piene mani nella sacralità orientale, che vede il suono come viatico di purificazione e illuminazione.

Litanies

Numero d’opera: JA 119

Anno di pubblicazione: 1924